Prenota il tuo aliscafo per Ischia

Trascorrere un fine settimana ad Ischia è stato un momento che mi ha lasciato degli splendidi ricordi.

Ho deciso di conoscere quella che viene definita ‘Isola Verde’ perché ero curioso di vedere le bellezze che mi erano state decantate da amici che avevano passato ad Ischia, una vacanza dalla quale erano tornati più che entusiasti.
Ho scelto –seguendo il loro consiglio- di lasciare l’auto in un parcheggio a Napoli e di imbarcarmi su uno dei tantissimi aliscafi per Ischia che la collegano in soli tre quarti d’ora da Napoli, arrivato  sull’isola ho approfittato di mezzi pubblici per visitarne i luoghi più pittoreschi. Avevo saputo che il tempo di 45 minuti poteva anche variare a seconda delle condizioni meteo marine ma, per fortuna, sia il viaggio di andata che quello di ritorno, sono avvenuti in totale tranquillità e con meno di 40 euro ho potuto usufruire di mezzi rapidi e confortevoli che mi hanno fatto vivere una bella traversata. Tra l’altro tutto molto pratico dal momento che, per risparmiare tempo, ho potuto effettuare la mia prenotazione online risparmiando il tempo di fare la fila e di scegliere gli orari con un certo anticipo.
castle Aragonese of Ischia,Italy
Una volta arrivato sulla piccola isola ho avuto conferma di quanto veritiere fossero tutte le dimostrazioni di amore rivolte da tanti poeti a questi ameni luoghi così ricchi di bellezze del suo territorio dove, un capitolo a parte meritano le spiagge più belle. Da Citara a Carta Romana, da Maronti a San Francesco e Mandra, ognuna di queste merita di essere vissuta pigramente sdraiati a godere il sole e il limpido mare.
Ho avuto modo di visitare altri luoghi unici e pittoreschi come le famose fumarole di Sorgeto e dei Maronti, il cosiddetto ‘fungo’ di Lacco Ameno, il monte Epomeo e la baia di San Montano. Ma mi sono dedicato anche all’esplorazione di alcune perle artistiche come il celebre Castello Aragonese, la Torre di Michelangelo e, a Forio, la chiesa del Soccorso.

La movida che riempie le serate di Ischia si sviluppano in tantissimi locali trend come quelli che si trovano nel caratteristico borgo di Sant’Angelo o vicino ai bellissimi giardini Poseidon oltre che, ovviamente, a quelli ubicati sui litorali più affollati dell’isola.
Tutto questo ha composto un incredibile puzzle che hanno realizzato il mio week-end in un momento di relax misto a un vivace divertimento che vorrò rivivere alla prima occasione utile.