Una metrica importante

L’accesso al mondo di Internet è diventato una priorità, soprattutto per le piccole e le medie aziende che intendono mantenere il proprio vantaggio competitivo sul mercato di riferimento, e allargare la propria attività raggiungendo un target potenzialmente molto vasto. Ed è proprio per questo motivo che l’utilizzo di un sito web e di tutti gli strumenti per verificarne dati e statistiche diventano due elementi chiave per raggiungere il successo su Internet. Rivolgersi ad una web agency professionale, significa anche avere una decisiva consulenza su questi aspetti fondamentali: in particolare su Google Analytics e l’importantissima frequenza di rimbalzo.

L’importanza di Google Analytics

Google Analytics è una piattaforma che, se utilizzata nel modo corretto, è in grado di cambiare le sorti di un sito web. Essa permette, infatti, di venire a conoscenza di tutti i numeri e di tutte le statistiche riguardanti il traffico del portale ed i dati sensibili degli utenti che visitano le pagine del sito web o dell’e-commerce. Analytics, inoltre, comunica tutta una serie di elementi aventi a che fare gli aspetti più importanti dei negozi elettronici, fra cui la lista degli oggetti messi più spesso dentro il carrello, e l’importantissima frequenza di rimbalzo di una pagina.

Cos’è la frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo, o bounce rate, è una metrica il cui scopo è comunicare all’esperto di Analytics il successo o meno delle pagine presenti all’interno di un sito web od un e-commerce. Questo avviene grazie alla misurazione di una frequenza che si alza quando una pagina viene abbandonata velocemente, e che si abbassa quando invece l’utente rimane più tempo su quella pagina, dimostrando di apprezzarla. In base a tale metrica, l’esperto di Analytics è capace di stabilire con precisione matematica quali pagine vengono apprezzate dagli utenti e quali no.

Perché è importante la frequenza di rimbalzo

Essendo in grado di comunicare al professionista di Analytics l’awareness di una pagina web, la frequenza di rimbalzo diventa uno strumento indispensabile per migliorare i siti Internet e gli e-commerce. Eliminando le pagine che sono causa della fuga dell’utenza dal sito, oppure ristrutturandole seguendo come esempio le pagine più di successo, l’esperto di Analytics riesce a migliorare il traffico del portale e, di conseguenza, le possibilità che tale traffico si converta in esperienze d’acquisto. Il consumatore, infatti, vuole innanzitutto sentirsi a proprio agio.